Animali in casa e bambini, consigli per l’igiene

Lavare le mani dopo aver toccato un animale e prima di toccarsi la bocca. Non eccedere con la tolettatura. Vaccinare cane i gatti, sono solo alcuni consigli per una sana convivenza tra bambini e animali in casa

Animali in casa e bambini, consigli per l'igiene

Sempre più famiglie ogni anno decidono di condividere la crescita dei propri figli con la presenza di un animale domestico. Al fine di evitare che una convivenza così particolare possa rappresentare un qualsiasi rischio per la salute del bambino, è necessario  però adottare alcune precauzioni.

Il veterinario Marco Pecoraro, ci aiuta a capire come tutelare la salute dei nostri piccoli, rispettando semplici regole igieniche.

Dottor Pecoraro, bambini e animali domestici. Quali regole seguire per la corretta igiene?

«Per una corretta igiene, basterebbe seguire le normali norme igieniche, ovvero evitare contatti con le deiezioni degli animali, lavare le mani dopo aver toccato un animale e prima di portarsi le mani alla bocca, sugli occhi o toccare il cibo. Si consiglia, in ogni caso, di non eccedere con la toelettatura degli animali ed, in ogni caso, utilizzare prodotti specifici di buona marca, in quanto la cute dei nostri animali domestici è alquanto delicata, suscettibile alle irritazioni e necessita del suo naturale pH e film lipidico che, purtroppo, l’eccesso di “bagnetti” rimuove. È necessario inoltre lavare accuratamente le ciotole contenenti il cibo e le vaschette per l’acqua. È opportuno sostituire spesso la sabbia delle lettiere, allontanando gli escrementi, e pulire di frequente e a fondo cucce, brande, gabbie..».




Se l’animale non sta bene, è consigliabile allontanarlo dal bambino?

«Quando l’animale sta male, consiglio di consultare il proprio veterinario, perché solo alcune patologie sono pericolose per l’uomo e si tratta soprattutto di malattie trasmesse da vettori (insetti, acari e parassiti) e dermatologiche (micosi e rogne). Comunque, ad oggi, la maggior parte di queste patologie, sono diventate estremamente infrequenti (grazie alle profilassi vaccinali e antiparassitarie), quindi i rischi sono notevolmente ridotti».




Per l’igiene di un animale domestico, quali sono i migliori prodotti consigliati?

«Per l’igiene, ma soprattutto per la salute dell’animale, è sempre consigliato di evitare assolutamente alcool e parabeni. Per fortuna oggi, la maggior parte dei prodotti di buona qualità, ne sono sprovvisti. Alcuni, inoltre, contengono fitosfingosine e glicofilm, che ripristinano il normale schermo protettivo della cute».




Per l’animale e per la nostra salute, quanto sono importanti i vaccini e i trattamenti antiparassitari?

«Come già detto, i vaccini e i trattamenti antiparassitari, sono fondamentali. I vaccini prevengono malattie mortali e, in alcuni casi, trasmissibili all’uomo (per esempio la leptospirosi, la leishmaniosi e, anche se molto rara, la rabbia)».

Molto spesso i bambini tendono a baciare il proprio animale. Quali rischi?

«Baciare o lasciarsi leccare la bocca, possono essere mezzo di contagio per le parassotosi intestinali. Dunque, se non lo si può, o non si vuole proprio evitare, il mio consiglio, a gran voce è: siate sempre regolari, precisi e puntuali nello sverminare e vaccinare i propri animali».

Floriana Lo Bue
Floriana Lo Bue

Classe '89, una laurea in comunicazione e una in Relazioni internazionali, durante gli studi trascorro il mio tempo tra Verona, Milano e gli States. Innamorata di Palermo, decido di tornare in Sicilia e dedicarmi alle mie più grandi passioni: il giornalismo e il mondo del turismo. Prossima al lancio di un'attività ricettiva, nel tempo libero amo viaggiare, dedicarmi agli affetti e divorare libri.

Privacy Policy