Cosa fare quando piove? Ecco come ingannare il tempo

Una squisita ricetta della nonna, un po’ di fantasia, la giusta dose di buona volontà e di pazienza vi aiuteranno ad “ammazzare il tempo” in un pomeriggio piovoso d’agosto

Piove, fa freddo… non è la giornata adatta per portare i bimbi fuori. Bene, serve un piano B perché sappiamo che i piccoli si annoiano e una intera giornata a casa non sarà come fare una passeggiata. Ecco cosa fare in un pomeriggio piovoso d’agosto.

Avete esaurito tutte le idee: disegni, musiche, costruzioni, bambole. Cosa rimane da fare? Cucinare! Sì, ai bimbi piace pasticciare e ve ne sarete accorti quando preparate il pranzo o la cena e loro vogliono aiutarvi a tagliare l’insalata, impanare le fettine di pollo. Allora preparate una pizza fatta in casa. Preparatevi a impastare insieme a loro.

Qualche consiglio:

  • Non preoccupatevi se si sporcano, è inevitabile;
  • Coinvolgeteli a pieno nella preparazione, li farete felici e il tempo passerà in fretta;
  • Non rimproverateli se sbagliano qualcosa…non tutte le ciambelle escono col buco;
  • Spiegategli bene tutti i passaggi della ricetta;
  • Una volta impastata e lievitata fatevi dare qualche consiglio su come condire la pizza, si sentiranno ancora più protagonisti e la mangeranno volentieri.

Mettetevi attorno al tavolo, vedrete già i loro occhi sprizzare di allegria. Se avete qualche piccolo grembiule fateglielo indossare. Una volta preparato tutto l’occorrente cominciare a impastare e quando il composto è maneggevole date loro una pallina in un piatto o in una ciotola, questo è il loro momento.

Fate lievitare quello che avete impasto voi in una grande ciotola e a parte i loro impasti così da differenziarli. Dopo qualche ora riprendete l’impasto. Nel frattempo avrete già preparato il condimento. Un altro momento che li tiene impegnati attivamente. Tagliare la mozzarella, il prosciutto e altri ingredienti li farà divertire e responsabilizzare allo stesso momento.

Una volta condita la pizza non rimane che metterla nel forno e farla cuocere. Anche questo è un momento tutto per i bambini che rimarranno davanti al forno a guardare la pizza che si gonfia e profuma sempre di più.

In questo modo avrete cucinato qualcosa di buono, avrete fatto passare un pomeriggio diverso ai vostri figli e avrete trasmesso le sane abitudini culinarie.

Ecco la ricetta che abbiamo usato per preparare la pizza fatta in casa con Maria Elena, Francesco ed Ester:

Per l’impasto

  • 500 g di farina
  • mezzo cubetto di lievito di birra
  • 200 ml di acqua stemperata (aggiungetene altra se necessario)
  • due cucchiai di olio
  • sale q.b.
  • un cucchiaino di zucchero.

Per il condimento

  • mozzarella
  • salsa di pomodoro fresco
  • prosciutto
  • zucchine
  • olio
  • origano.

 

Privacy Policy