Bere caffè in gravidanza; si può ma con moderazione

Bere caffè e assumere caffeina in gravidanza è possibile ma con moderazione e buon senso, è pur sempre uno stimolante che attraversa la placenta e arriva al bambino

Bere caffè in gravidanza; si può ma con moderazione

Molte mamme si sono trovate davanti a questa domanda appena scoperto di essere incinta. Posso bere caffè in gravidanza?

Per molte persone il caffè è molto importante nell’alimentazione giornaliera, dà carica, sveglia, fa mantenere l’attenzione, è buono ed è un rito a cui non si vuole rinunciare. Ma si può assumere caffeina in gravidanza?




Quanto caffè si può assumere in gravidanza?

Il caffè è una bevanda a base di caffeina che agisce da stimolante sul sistema nervoso centrale, dopo l’assunzione assume la massima concentrazione nel sangue entro 45/60 minuti e rimane in circolo per circa 4/6 ore, è in grado di attraversare la placenta quindi è sconsigliato assumere grandi quantità di caffè durante il giorno.

Una donna in gravidanza dovrebbe assumere caffè con moderazione e buonsenso, cioè, se prima assumevate parecchi caffè al giorno è bene, in gravidanza, non superare le 2 tazzine durante tutta la giornata, da assumere magari a stomaco pieno. Se invece già assumevate con moderazione il caffè, non superate 1 tazzina di caffè durante tutta la giornata.




Se assumo troppo caffè in gravidanza?

Ancora gli effetti della caffeina sul feto non sono accertati, però ci sono parecchi studi che legano un aumento del rischio di aborto e di anomala crescita fetale alla troppa assunzione di caffeina durante la gravidanza.




I disturbi che la caffeina può dare alla donna in gravidanza

La caffeina di suo ha degli effetti indesiderati, come ansia, insonnia, irrequietezza, mal di testa, irritabilità, aumento della frequenza cardiaca, ha anche un effetto disidratante e stimola la produzione di acidi gastrici facendo venire fastidi alla bocca dello stomaco. Questo in soggetti normali, la donna in gravidanza fa più fatica a smaltire la caffeina dal proprio organismo, rischiando di aver accentuati tutti questi sintomi.

Il nostro consiglio è di evitare il caffè nei primi mesi di gravidanza se avete nausee, nei mesi successivi non superare 1 caffè al giorno, sempre a stomaco pieno e bevendo tanta acqua durante la giornata.

Luciana Campione
Luciana Campione

Sono una mamma che si divide, come tante altre, tra lavoro e famiglia. Amo molto viaggiare e l’arte. Quando ero in gravidanza ho capito che tutti i futuri genitori hanno bisogno di grande aiuto, consigli e sostegno. ProfessioneGenitori è nato dall'idea di creare un portale di professionisti che scrivono per informare i genitori in maniera semplice e diretta su tutto ciò che riguarda l'universo del bambino, dal concepimento fino al primo giorno di scuola. Come cofondatrice di ProfessioneGenitori, lavoro per aiutare e supportare tutti coloro che intraprendono questo straordinario viaggio per diventare mamma e papà.

Privacy Policy