Carie nel bambino: importante prevenire

La carie nel bambino colpisce anche i denti da latte. Fare prevenzione è importante e si può cominciare anche da bambini. Una buona pulizia della bocca, evitare cibi zuccherini e fare  visite di controllo precoci, sono alcuni consigli dell’odontoiatra

Carie nel bambino: importante prevenire

Carie, il peggior nemico dei denti per i bambini. È una delle infiammazioni più comuni che colpisce anche i denti decidui e può provocare tanto dolore ai piccoli. Se la carie nel bambino viene trascurata può portare alla completa distruzione del dente.

Cosa è la carie

«La carie è una degenerazione del tessuto duro del dente, spiega Giuseppina Cannata odontoiatra, questo tessuto si disgrega a causa dell’azione di batteri cariogeni che dissolvono le componenti dentali e da tessuto duro lo rendono tessuto molle. La carie si sviluppa a causa della presenza di batteri cariogeni su soggetti geneticamente predisposti in associazione ad alcuni co fattori tra cui ci sono i cibi zuccherini che sono elemento predominate. Anche la cattiva igiene orale o un dismetabolismo, carenze vitaminiche o abbassamento di difesa immunitaria».

Dunque è necessario curare l’igiene orale dei neonati, anche i denti da latte (decidui) sono soggetti a carie. Addirittura, le gengive dei bimbi andrebbero pulite ancora prima che spuntino i denti, dopo ogni poppata andrebbe utilizzato uno spazzolino a setole morbidissime oppure una soffice garza.




Come prevenire la carie nel bambino

«La prima forma di prevenzione, spiega l’odontoiatra Cannata, è rappresentata dalle visite di controllo precoci e periodiche e dalle corrette manovre di igiene orale. Non trascuriamo l’alimentazione bilanciata e adeguata e povera di zuccheri. In caso di bambini particolarmente predisposti si può procedere alla sigillatura dei solchi nei molari e alla fluoroprofilassi. Quest’ultima consiste nell’applicazione topica di fluoro per rinforzare la struttura dura del dente.

Consiglio vivamente l’inizio delle manovre di igiene orale soprattutto in età neonatale,  prima dell’eruzione dentale, tramite l’ausilio di appositi dispositivi rappresentati dai massaggiatori gengivali. Questi vengono utilizzati sia per ridurre i fastidi dei bambini sia per detergere le gengive. Successivamente si possono usare spazzolini da denti per i dentini appena erotti, questi sono con le setole in silicone. Poi vengono sostituti da quelli con le setole in nylon».

Tra le linee guida del Ministero della salute ci sono:

  • no alle bevande zuccherine nel biberon
  • evitare scambio di saliva attraverso cucchiaini e altro
  • curare la salute orale in gravidanza
  • visita di controllo in età neonatale.
Lucia Porracciolo
Lucia Porracciolo

Laureata in Scienze della comunicazione, fissata con il giornalismo e con i profumi. Da qualche anno mamma di Ester e di Clarissa. Dopo un’esperienza di stage a Tv 2000, e dopo aver lavorato per anni alle Acli a Roma, ho deciso di tornare in Sicilia. Nel 2012 mi sono trasferita a Palermo dove collaboro con Tele Giornale di Sicilia e Giornale di Sicilia. Qui ho conosciuto l'amore della mia vita, Sli, oggi mio marito. Papà stupendo. Quando si diventa genitori si scoprono le priorità della vita, il dono e la magia di vivere e far vivere.

Privacy Policy