Coronavirus; test salivari ideali per i bambini

Coronavirus; test salivari ideali per i bambini
Coronavirus; test salivari ideali per i bambini

Finalmente arrivano i test salivari, meno invasivi che non spaventeranno i bambini. L’anno scolastico procede e i nostri figli vengono sottoposti sempre più spesso al tampone per la ricerca del Coronavirus, un test invasivo che non piace assolutamente nè ai bambini nè agli adulti. Ma finalmente ora potrà essere sostituito con questo innovativo test salivare.

Questa notizia sta facendo sperare tutti i genitori, stufi di veder soffrire i propri figli per semplici influenze. Infatti basta una febbre, un raffreddore o un po’ di tosse per allarmare i pediatri che per far rientrare i bambini a scuola dopo 2 giorni di assenza, prescrivono il tampone naso-faringeo. Un test invasivo che per consentire l’individuazione di un infezione da Sars-CoV-2, è necessario che un operatore inserisca più volte il tampone nel naso fino alla zona della gola, provocando un fastidio-dolore che molti bambini e adulti, non tollerano.

Ma qualcosa sta finalmente cambiando, infatti grazie ad un gruppo di ricercatori dell’Università Statale di Milano, esiste un nuovo test per individuare infezione da Coronavirus, un test salivare assolutamente non invasivo per i nostri bambini.


Può interessarti anche: Covid-19, quello che c’è da sapere


In cosa consiste il test salivare non invasivo

Questo test utilizza un rullo salivare, quello comunemente usato dai dentisti, che va tenuto in bocca per qualche minuto fino a che non si riempie completamente di saliva. Il rullo di cotone verrà poi mandato nei laboratori di analisi che avranno l’esito in 24 ore. Questo innovativo test non farà paura ai bambini e sopratutto non gli darà fastidio ne provocherà dolore.

L’unico problema riscontrato è che non è indicato per bambini troppo piccoli che potrebbero ingerire il tamponcino di cotone. Infatti non si è ancora trovata una soluzione per un indagine meno invasiva del classico tampone naso-faringeo molecolare o rapido per i bambini sotto i 3 anni.

[wpmoneyclick id=”11949″ /]

Quanto è affidabile il test salivare rispetto al tampone naso-faringeo

Partiamo dal presupposto che anche il tampone salivare è un tampone molecolare, quindi ricerca nella saliva l’Rna del Coronavirus. Per questo motivo, come il tampone molecolare naso-faringeo è affidabile al 96%. Al contrario di quello rapido, che individua le proteine del Coronavirus, che da falsi positivi o negativi.

Quindi questo innovativo test, oltre a non essere invasivo è più affidabile dei test che in questo momento vengono fatti come screening nelle scuole, anche se in molte città iniziano ad essere già usati. La nostra speranza è che nel più breve tempo possibile i test salivari possano essere in tutti i laboratori delle nostre città.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui