Succo fresco, un toccasana per i bambini

In una società che vede sempre più i giovani mangiare male, merendine, fast food, fritture, non dovremmo mai rinunciare a proporre ai nostri figli dei succhi di frutta e verdura freschi

Succo fresco, un toccasana per i bambini

Il motivo per cui far bere dei buoni succhi freschi ai nostri bambini, sta proprio nella parola freschi. Infatti anche se i nostri figli mangiano tutti i giorni frutta e verdura cotta i succhi freschi, proprio perché non sono cotti, mantengono enzimi, e vitamine fondamentali ai nostri figli.

Succo fresco per mantenere le vitamine

  • Con la cottura, gli enzimi, fondamentali per l’assimilazione delle vitamine e nutrienti, vengono distrutti.
  • Con la cottura perdiamo anche moltissime vitamine.
  • Frutta e verdura non va mai mangiata a fine pasto per la vicinanza con i carboidrati, infatti uniti rallentano la digestione, creano fermentazione (causa del gonfiore addominale) e le vitamine non vengono assimilate bene.

Per questi motivi dare per merenda un succo di frutta e verdura fresco è un toccasana per i nostri figli.




Cosa utilizzare per fare i succhi freschi

Per creare dei buoni e genuini succhi di frutta e verdura possiamo utilizzare il frullatore, la centrifuga e l’estrattore. Quale scegliere per la merenda dei vostri piccoli?

Frullatore

Il frullatore, elettrodomestico presente in quasi tutte le famiglie, crea dei succhi molto nutrienti e ricchi di fibre perché non ha scarti. Ma la velocità della rotazione della lama crea aria che causa l’ossidazione delle vitamine.

Centrifuga

La centrifuga è una via di mezzo tra il frullatore e l’estrattore, infatti utilizza anche questo le lame per centrifugare gli alimenti, che girando ad altissime velocità, creano aria e calore da frizione, che deteriorano alcune vitamine ed enzimi, ma come l’estrattore crea un succo liquido privo di polpa e fibre.

Estrattore

Questo elettrodomestico non utilizza lame per tritare o sminuzzare, ma “preme” la frutta e la verdura attraverso una pressa che girando non troppo velocemente, separa il succo dalla polpa e crea un “succo vivo” pieno di vitamine, sali minerali ed enzimi.




Perché meglio un succo fresco e non un brick confezionato

I succhi confezionati sono indubbiamente più pratici da utilizzare, già pronti e riposti in apposti brick che rendono semplice portarli nello zaino, ma contengono più acqua che frutta e per essere conservati a lungo devono essere sottoposti a pastorizzazione. Questo trattamento termico ad alte temperature, come abbiamo già detto, distrugge tutti i principi attivi.

Con questo non significa che i succhi confezionati non debbano essere dati ai nostri figli, anzi per idratare e riequilibrare i sali minerali quando si è fuori casa sono un toccasana, ma dentro casa è bene somministrare un buon succo fresco ricco di vitamine.




Quale frutta e verdura mettere nel succo di frutta fresco

Scegliamo sempre frutta di stagione e se possibile di agricoltura biologica perché più salutari per il nostro organismo.

Leggi perché scegliere sempre frutta e verdura di stagione

5 ricette di succhi di frutta e verdura freschi

1. Banana, arancia, cocco

  • 1 banana
  • 2 arance
  • 4 pezzi di cocco

Sbucciare la banana e l’arancia e farla a pezzettini, aggiungere il cocco precedentemente aperto e tolto dall’involucro duro, farlo a pezzettini e frullare, centrifugare o estrarre a piacere. Aggiungere a piacere il miele.

2. Mele, uva rossa, melograno (centrifugato o estratto)

  • 1 mela
  • 100 gr. di uva rossa
  • 1 melograno
  • 2 foglie di menta
  • 1 cubetto di zenzero

Sbucciare la mela e tagliarla a pezzetti, tagliare l’uva a metà ed eliminare i semi, sbucciare e sgranare il melograno, aggiungere la menta e lo zenzero. Aggiungere a piacere il miele.

3. Albicocca, carota, pesca

  • 2 carote
  • 1 pesca
  • 2 albicocche
  • 1/2 limone

Pelare la carota e tagliarla a pezzetti piccoli, sbucciare la pesca e le albicocche e farle a pezzetti senza il nocciolo, sbucciare il limone accuratamente.

4. Finocchio, carota, mela

  • 100gr di finocchio
  • 2 mele
  • 2 carote
  • 1 cubetto di zenzero

Pelare e tagliare in piccoli pezzi le carote ed i finocchi, sbucciare la mela e tagliarla a pezzi senza il torsolo, aggiungere il cubetto di zenzero.

5. Arancia, mela, carota

  • 2 arance
  • 2 carote
  • 1 mela
  • 1 limone
  • 2 foglioline di menta fresca

Sbucciare arancia, mela e limone e farli a pezzi, pelare la carota e tagliarla a pezzi piccoli, aggiungere le foglie di menta.

Luciana Campione
Luciana Campione

Sono una mamma che si divide, come tante altre, tra lavoro e famiglia. Amo molto viaggiare e l’arte. Quando ero in gravidanza ho capito che tutti i futuri genitori hanno bisogno di grande aiuto, consigli e sostegno. ProfessioneGenitori è nato dall'idea di creare un portale di professionisti che scrivono per informare i genitori in maniera semplice e diretta su tutto ciò che riguarda l'universo del bambino, dal concepimento fino al primo giorno di scuola. Come cofondatrice di ProfessioneGenitori, lavoro per aiutare e supportare tutti coloro che intraprendono questo straordinario viaggio per diventare mamma e papà.

Privacy Policy